top title title

La Sezione è aperta
il Martedì e Venerdì dalle ore 21:00 alle 23:00

Numeri telefonici utili:
Presidenza: Tel. 3388878570 - 3403816546
Segreteria: Tel. 011-8159369
Pubbliche Relazioni: Tel. 3290974768
Email: info@paratorino.it

C.so Regina Margherita, 16 10153 Torino

logo

M.O. V. M. MARIO GIARETTO

torino torino image FOTO RADUNI STORICI
  • Barletta 2010
  • Venezia 2008
  • El Alamein 2007
  • Belluno 2006
  • Lucca 2004
  • Viterbo 2000
  • Torino 1989

Le Attività

Corso di paracadutismo con paracadute tondo:

Se vuoi fregiarti del brevetto di paracadutismo a controllo militare puoi farlo anche tu attraverso i nostri corsi. Avrai la possibilità di lanciarti dagli aerei militari come il G222 e C130 in dotazione alle forze armate.

Corso di paracadutismo con paracadute a profilo alare:

Dopo un corso di circa un mese sarai in grado di effettuare il tuo primo lancio da un'altezza di 1200 mt. Appena uscito dall'aereo il paracadute si apre automaticamente grazie ad una fune (di vincolo). Dopo alcuni lanci, acquisita la padronanza dell'aria potrai incominciare a lanciarti in caduta libera e superati i 7 livelli di Test in aria, potrai intraprendere

Lanci Tandem:

Senza nessuna preparazione atletica, avrai la possibilità di lanciarti da un'altezza di 4000 mt. imbragato ad un istruttore.Dopo un breve spiegazione sarai già sull'aereo pronto per la tua nuova avventura.
A documentare il lancio ci sarà un videoman, ed arrivato a terra riceverai l'attestato di paracadutista.

Lanci per Manifestazioni:

Se vuoi animare il tuo matrimonio, la festa del paese, o altri eventi importanti, siamo disponibili a lanciarci con fumogeni e bandiere.

Possibilità volo passeggeri sull'aereo dei paracadutisti.

Consigli per paracadutisti principianti

Stando ad alcune statistiche, ben otto persone su dieci dichiarano di essere affascinate dall’idea di lanciarsi con il paracadute. Ma passare dalle parole ai fatti non è così semplice. Se finalmente vi siete decisi però, ci sono alcuni piccoli consigli che potrebbero tornarvi utili.

Per prima cosa, valutate di avere le condizioni di salute adatte. Per esempio è sconsigliabile saltare se si è rotto arto da meno di un anno e se si ha una grave miopia (anche se si indossa le lenti a contatto). È poi decisamente vietato per le persone affette da diabete, epilessia, patologie dell’orecchio medio e ipertensione.

In secondo luogo serve individuare la scuola di paracadutismo più vicina e fissare un appuntamento. Sarete chiamati a scegliere il tipo di lancio che volete praticare. Il più diffuso tra i principianti e il più sicuro è il lancio in tandem con un istruttore, che si occuperà di tutto lasciandovi godere l’ebrezza del volo. Un’altra possibilità è il salto AFF Livello 1, che richiede un corso di circa 5-6 ore. Ti lancerai in autonomia, ma con l’aiuto di due istruttori e un altro in collegamento radio. Terza opzione (ormai rara): il salto a “linea statica”, che prevede l’apertura automatica del paracadute.

Il giorno del lancio vestitevi in modo pratico e non troppo leggero (importanti le scarpe da ginnastica) e ricordatevi di svuotare le tasche da tutti i piccoli oggetti che potrebbero contenere. Mettetevi nella disposizione d’animo di aspettare eventualmente un miglioramento delle condizioni atmosferiche, quindi tenetevi liberi anche tutta la giornata. Una volta in aria non dimenticate di tenere gli occhi ben aperti e di godervi il panorama incredibile. Infine, di solito è possibile filmare tutte le fasi del lancio con una GoPro. Il filmato può costare anche 100 euro ma ne vale la pena: potrete rivivere l’esperienza ogni volta che vorrete.